flavio-chiesa-autoritratto

 

Chi sono

Oggi ho 58 anni ma ho iniziato a lavorare in un importante studio fotografico con laboratorio fotografico di Pavia molto giovane, occupandomi per anni di tutte le fasi interne al laboratorio fotografico; sviluppo pellicole, stampa fotografica amatoriale, stampa fotografica professionale, gigantografia.

Contemporaneamente, quando serviva, ero l’assistente per i fotografi dello stesso studio.

servizi-fotografici-di-interni-stadio-olimpico-Roma

Ricordo il primo servizio fotografico importante dove ho tolto i panni dell’assistente per indossare quelli da fotografico di supporto al collega a cui per anni avevo fatto da assistente. Si trattava di fotografare i lavori di ristrutturazione dello stadio olimpico di Roma del 1990. L’immagine con lo stadio illuminato l’ho realizzata salendo sulla torre della Madonnina di Don Orione. Li ho atteso il calar del sole con una vista sulla città di Roma spettacolare.

 

servizi-fotografici-di-interni-stadio-olimpico-romaNella foto di gruppo sono il primo a destra. Era il 30 maggio 1990

L’azienda per cui ho lavorato per 18 anni aveva tra i suoi clienti alcune imprese che si sono occupate della costruzione di alcune grandi opere in Italia. Il compito dei fotografi era quello di documentare lo stato di avanzamento dei lavori fino alla consegna…in pratica foto di interni e architettura.

Posso quindi dire di averne viste proprio di tutti i colori, di aver stampato migliaia di fotografie di tanti colleghi, di aver realizzato centinaia di servizi fotografici cambiando progressivamente lo stile, le tecnologie e i modi di lavorare. Il mondo è cambiato e io sono cambiato con lui.

La mia formazione è stata sul campo, lavorando ho conosciuto il settore fotografico in un modo singolare, si può dire unico in tutti i sensi. Sarebbe impossibile oggi ripercorrere questa strada, anche perché parte di questo mondo ormai non esiste più.

Serve conoscere un mondo che ormai è cambiato? si, perché sapere da dove si arriva, cos’è già stato fatto e come si fa a farlo, mi ha dato sensibilità, conoscenza, fantasia, cultura dell’immagine.

Oggi

In fondo sono rimasto uno smanettone, uno a cui piace sperimentare. Gli amici prendendomi in giro mi chiamano MacGyver per la mia manualità nell’aggiustare le cose senza ricambi o costruire oggetti con pezzi vari presi qua e la.

Ma la fotografia non è solo una professione è parte di me, ed ho modo, grazie ai miei progetti fotografici, di ampliare ulteriormente il mio percorso di ricerca e sperimentazione.

Oggi lavoro principalmente nel settore immobiliare, i miei clienti trattano hanno attività commerciali, sono architetti o agenzie immobiliari che trattano appartamenti  di pregio

Ho ottenuto la certificazione come fotografo Google Street View – Certificato per la creazione di tour virtuali collegati alle mappe di Google e realizzo servizi fotografici aerei. Visto le notevoli richieste e un progetto ad esso legato, mi occupo anche di ritratti.

E so che il mondo è bello perché varia, si evolve, cresce. Dalla camera oscura, sono passato a Photoshop, ma adesso abbiamo nuovi orizzonti: realtà aumentata, virtuale, interazioni: nuove scommesse, nuove invenzioni, nuovi stimoli e nuove opportunità che ti propongo.

Oggi nel mio studio divido lo spazio tra oggetti e progetti del passato e oggetti e progetti del futuro.

 

I progetti:

Ritratti in PopArt
Dall’alto
Dialogo sulla libertà, per scelta per colpa
Pubblicazioni
Istantanee
Fotografie stereoscopiche 3D per visori Vr

Realtà aumentata per itinerari turistici

Sono nato a Pavia il primo giugno del 1962.

Per qualsiasi informazione sono a tua disposizione