Interior design interni in hotel

Allestimento degli interni

Flavio Chiesa blog

Valorizzare l’allestimento degli interni dell’albergo evidenziando gli elementi emblematici del territorio, in fotografia

 

È facile intuire che nel processo d’acquisto il turista sceglie l’albergo nel quale soggiornare solo dopo aver scelto la destinazione nella quale fare la sua esperienza di vacanza. L’attrattività della destinazione in termini di notorietà e la presenza di elementi emblematici diventa così un elemento chiave anche per il successo dell’albergo stesso.

Guadagnare competività

Per diventare competitivo o per continuare ad esserlo, l’albergo ha quindi l’opportunità di focalizzarsi sulla valorizzazione degli specifici aspetti che fanno parte del suo contesto territoriale di riferimento, che può e deve utilizzare sia nell’ambito delle sue strategie di comunicazione on-line e off-line, ma anche come elemento distintivo nelle scelte di allestimento degli interni.

Utilizzare elementi del territorio

Gli elementi emblematici del territorio, da valorizzare attraverso la definizione di un progetto fotografico in grado di sottolineare ed enfatizzare la loro specificità ed unicità, possono quindi diventare la tematica di fondo attorno alla quale sviluppare la personalità specifica e distintiva dell’albergo contribuendo, attraverso l’allestimento degli interni, a definire l’atmosfera unica che i clienti possono respirare vivendo i suoi spazi.

Analisi dei contenuti

Nella fase di sviluppo del progetto fotografico il fotografo d’interni vive in prima persona gli elementi che fanno della destinazione un luogo unico e riconoscibile, che poi interpreta e traduce in opere fotografiche secondo il suo personale canone estetico, in modo coerente con le specifiche caratteristiche degli altri elementi del design dell’albergo.

L’attenzione si deve quindi focalizzare non solo agli specifici contenuti da raccontare, ma deve tenere in considerazione anche la specifica forma da utilizzare per rendere emozionante e coinvolgente il racconto.

Determinante è la scelta dei colori dominanti delle fotografie, il formato di stampa, il supporto materiale da utilizzare che deve essere coerente con l’arredamento e gli specifici complementi che nella loro totalità costituiscono l’allestimento degli interni. Ma anche alla specifica posizione che le opere fotografiche devono occupare nei diversi spazi. Il tutto in modo coerente con l’obiettivo ultimo di valorizzare al meglio la loro valenza comunicativa.

Una strategia questa in grado di rafforzare anche l’efficacia dell’orientamento eco-sostenibile della gestione dell’albergo, soprattutto se la struttura si inserisce in un contesto territoriale percepito come naturale.

Un passo verso la sua riqualificazione.

Dall’uso di tecniche di stampa eco-sostenibili alla scelta di supporti in materiali che rispettano i criteri internazionali di “green”, è possibile studiare un allestimento degli interni molto personalizzato (un grande esperto di riqualificazione è l’architetto Simone Micheli), nelle quali le opere fotografiche si inseriscono, diventandone parte.

In questo modo si sottolinea con maggiore decisione lo specifico impegno della struttura al rispetto della natura ottenendo un posizionamento di mercato ancora più distintivo.

Ma è una valida strategia anche se l’albergo si inserisce in un ambiente urbano, perchè anche in questo contesto territoriale il fotografo identifica gli elementi e i dettagli che riesce a interpretare in modo “eco-sostenibile” ottenendo il medesimo risultato.

Il progetto fotografico così pensato e strutturato ha quindi un ruolo determinanti nella generazione di emozioni forti, avvolgenti e coinvolgenti che il cliente è in grado di percepire vivendo gli ambienti privati e comuni della struttura, con un riscontro positivo sul valore della sua esperienza e sulla sua propensione a trasformarsi in ambasciatore dell’albergo attraverso il passaparola.

In questo modo l’albergo cessa di essere un luogo tendenzialmente “separato” rispetto al contesto territoriale che lo ospita, ma si fonde idealmente con esso, permettendo all’ospite di vivere un’esperienza decisamente più personalizzata.

call to action opere arte fotografiche